CONSIGLI PER VIAGGIATORI

Migliore assicurazione viaggio economica

Se nella tua lista delle cose da portare in viaggio raramente compare la voce “assicurazione”, sei nel posto giusto. In questo articolo ti spieghiamo perché è fondamentale averne sempre una e ti consigliamo quella che, secondo noi, è la migliore assicurazione di viaggio economica.

Perché stipulare un’assicurazione viaggio

Che sia per vacanza o per lavoro, siamo dell’idea che ogni viaggio debba essere vissuto in totale serenità, soprattutto quando ci si reca in posti lontani da casa e non si conosce bene la lingua locale.

Stipulare un’assicurazione di viaggio è uno dei modi per partire tranquilli e senza preoccupazioni.

5 motivi per cui è importante stipulare un’assicurazione:

  1. Anche se si spera sempre vada tutto bene, durante un viaggio possono succedere imprevisti impossibili da prevedere. In quei momenti sapere di avere assistenza e una copertura assicurativa di viaggio contro qualsiasi problema fa davvero la differenza.
  2. Apparentemente l’assicurazione di viaggio può sembrare un costo extra da aggiungere alle spese della tua vancanza. In realtà, eventuali spese che da affrontare per un’emergenza medica sono molto più alte senza una copertura adeguata per il tuo viaggio. Pensa che un’operazione di appendicite a New York ha un costo medio di 25.000 dollari.  
  3. Oltre alle spese mediche, va considerata anche la possibilità che, per qualsiasi imprevisto, non si riesca a partire. In questo caso, l’opzione annullamento viaggio compresa nell’assicurazione consente di recuperare l’importo delle tue prenotazioni se non puoi viaggiare per una delle cause coperte dalla polizza.
  4. Finora abbiamo citato motivazioni più drastiche e che potresti non aver vissuto in prima persona, ma scommettiamo che almeno una volta sei stato/a protagonista di un caso di furto, danneggiamento, smarrimento o ritardo nella consegna del bagaglio. In questo caso l’assicurazione di viaggio ti aiuta a risolvere le procedure necessarie e ti garantisce un risarcimento fino al limite contratto nella polizza.
  5. Infine, in alcuni Paesi come Cuba, Ecuador, Russia, Bielorussia, Algeria, Costa Rica o Iran, l’assicurazione di viaggio è obbligatoria per oltrepassare l’aeroporto e poter entrare nel Paese.
Assicurazione di viaggio: quale scegliere

Come scegliere l’assicurazione viaggio migliore

Cercando su Google “migliore assicurazione viaggio economica” i risultati sono davvero molteplici, soprattutto da quando è scoppiata la pandemia. Noi ti diamo una mano nella ricerca consigliandoti un’assicurazione che abbiamo testato in prima persona, Heymondo.

Heymondo ha una principale missione: facilitare l’assicurazione di viaggio, un argomento che in generale appare sempre piuttosto complesso. Le parole chiave del loro servizio sono: facile, veloce e personalizzabile. Il tutto è reso possibile attraverso un’app, molto intuitiva, dalla quale si può accedere a un servizio gratuito per i clienti e gestire qualsiasi incidente in modo facile e veloce.

Diverse tipologie di assicurazione: quali sono e cosa coprono

Heymondo offre 4 opzioni tra cui scegliere.
La polizza viaggio singolo, è consigliata per chi non viaggia di frequente.
La polizza multiviaggio annuale, conveniente per chi invece fa più di 3 viaggi all’anno. L’assicurazione lunga permanenza, per chi fa viaggi molto lunghi cambiando anche destinazione. Questa si differenzia dalla multiviaggio annuale perché in quest’ultima il limite massimo della durata di ogni viaggio è di 60 giorni, mentre nella lunga permanenza non c’è questo limite.
L’assicurazione annullamento, che è da considerare come copertura aggiuntiva a una delle polizze precedenti. 

L’assicurazione di viaggio Heymondo comprende principalmente le spese mediche (fino a 10.000.000€), la copertura in caso di rientro sanitario, il furto e danneggiamento del bagaglio (fino a 3.000€) e l’annullamento viaggio (fino a 3.000€).

Inoltre, tutte le assicurazioni di viaggio Heymondo includono la copertura COVID-19, ovvero coprono l’assistenza medica e le spese in caso di infezione da Coronavirus, tra cui le spese di alloggio extra dovute alla quarantena medica.

Assicurazione di viaggio per il Marocco
Esempio di polizza viaggio singolo per il Marocco per 8 giorni

Quanto costa fare un’assicurazione viaggio?

Un altro motivo per cui ti consigliamo Heymondo è la competitività dei suoi prezzi, ti vengono infatti proposte le offerte più vantaggiose in relazione alla meta del tuo viaggio.
Potrai inoltre scegliere tra diverse opzioni con differenti prezzi: Viaggio Tranquillità, Viaggio Top e Viaggio Premium.

Cliccando qui potrai richiedere gratuitamente un preventivo per la tua assicurazione di viaggio e, concludendo l’acquisto direttamente da questa pagina, avrai diritto ad uno sconto del 10% su qualsiasi polizza per essere un nostro lettore.

Buon viaggio!

Assicurazione di viaggio economica
EUROPA, Grecia

8 posti instagrammabili a Santorini

Santorini è conosciuta come l’isola con i tramonti più belli del mondo, ma secondo noi offre anche luoghi tanto interessanti quanto unici. Preparate quindi il vostro telefono, o la vostra macchina fotografica, perchè l’isola è piena di posti da fotografare. Noi vi consigliamo questi 8 posti instagrammabili a Santorini.

Faro di Akrotiri

Il Faro di Akrotiri, uno dei più antichi di tutta la Grecia è situato sulla punta più a sud dell’isola. La scogliera che lo circonda offre un insieme di rocce che rendono questo luogo perfetto per ammirare i famosi tramonti che la caratterizzano.

faro di Akrotiri a Santorini, posti instagrammabili a Santorini, cosa vedere a Santorini, dove vedere tramonto a Santorini

Oia

Oia è il cuore dell’isola nonché, insieme al capoluogo Fira, la città più viva dell’isola. Qui infatti si possono trovare bar, ristoranti e locali per ogni occasione. Ma non solo, da qui si possono ammirare le prime luci del giorno che iniziano a illuminare le bianchissime case tipiche della Grecia, regalando uno spettacolo unico e davvero instagrammabile. Se invece volete dormire un po’ di più, non preccupatevi, Oia sa anche regalare dei bellissimi tramonti. D’altronde questa è l’isola con i più bei tramonti di tutto il mondo! Il Castello di Oia è il punto preso più d’assalto per ammirarlo, ma noi vi consigliamo un altro spot, da qui riuscirete sicuramente a godervelo serenamente e anche a scattare un po’ di foto senza nessuno che vi possa disturbare.

Ora Santorini, spot tramonto a Santorini, spot tramonto a Oia, dove vedere tramonto a Oia, posti instagrammabili a Santorini, cosa vedere a Santorini
36°27’36.5″N 25°22’21.8″E

Kastros Houses

È inutile girarci attorno, Oia è uno dei posti più instagrammabili di Santorini. Ci sono davvero tantissimi spot, uno più bello dell’altro. Ma andiamo in ordine. Girando per le sue viette non potrete non notare Kastros Houses. Trattandosi di una struttura ricettiva, nonostante il passaggio sia pubblico e potete quindi tranquillamente fermarvi e scattare una foto, vi consigliamo di cercare di essere rispettosi evitando di disturbare i clienti della struttura.

Kastros Houses a Santorini, cosa vedere a Santorini, cosa vedere a Oia Santorini, posti instagrammabili a Santorini

Pink Church

Un altro spot sempre ad Oia e sicuramente molto conosciuto è la Pink Church. Si tratta di un punto panoramico che dà sul mare e allo stesso tempo vi permette di ammirare il piccolo campanile rosa, l’unico di tutta l’isola. Questo per noi è lo spot perfetto per ammirare le prime luci del giorno che piano piano iniziano ad illuminare tutta la città.

TIP: per arrivare al punto esatto dove abbiamo scatto la nostra foto camminate sulla strada principale di Oia, Nik Nomikou, e girate nella prima stradina a sinistra dopo la gioielleria “Poniros”. Prosegunedo troverete un un piccolo cancellino sempre aperto e sarete arrivati. La scalinata è proprietà privata ma potete per pochi minuti oltrepassare il cancello e scattare una foto. Come sempre, siate rispettosi e scattate la vostra foto senza invadere troppo la privacy dei proprietari e richiudendo il cancellino una volta finito.

Pink Church a Santorini, dove vedere l'alba a Santorini, dove vedere l'alba a Oia, cosa vedere a Santorini, posti instagrammabili a Santorini
N 36° 27′ 40.957” E 25° 22′ 30.683”

Blue Domes

Una delle caratteristiche tipiche di Santorini, ma anche di tutta la Grecia, sono senza dubbio le case bianchissime, e le famose cupole blu. Un punto panoramico per vedere le Blue Domes a Oia.
TIP: per raggiungere questo punto tornate sempre sulla strada principale, Nik Nomikou, superate la chiesa Timios Stavròs e girate nella prima stradina sulla sinistra. Proseguendo per qualche metre troverete una scalinata con la vista sulle Blue Domes. Anche qui alcune zone sono private, fate quindi attenzione a dove sosterete.

Blue Domes a Santorini, dove vedere l'alba a Santorini, dove vedere l'alba a Oia, cosa vedere a Santorini, posti instagrammabili a Santorini
N 36° 27′ 40.673”E 25° 22′ 32.84”

Chiesa di Agios Nikolaos

Un luogo poco conosciuto che vale la pena visitare è la Chiesa di Agios Nikolas. La chiesetta in sè è molto caratteristica, da vedere, ma il vero motivo per cui vale la pena andarci è la vista. Mozzafiato! Trovare però questo esatto posto sulle mappe non è semplice perchè inserendo esattamente questo nome vi usciranno diversi risultati, ma non preoccupatevi, vi lasciamo noi le coordinate esatte per riuscire a trovare questo posto poco conosciuto di Santorini del quale vi innamorerete, ne siamo certi.

Posti insoliti a Santorini, posti nascosti a Santorini, posti instagrammabili a Santorini, cosa vedere a Santorini, cosa non perdersi a santorini, chiesa di agio Nikolaos, Agio Nikolaos Santorini
N 36° 22′ 32.742” E 25° 25′ 27.42”
Posti insoliti a Santorini, posti nascosti a Santorini, posti instagrammabili a Santorini, cosa vedere a Santorini, cosa non perdersi a santorini, chiesa di agio Nikolaos, Agio Nikolaos Santorini

Skaros rock

Se state cercando un po’ di avventura Skaros Rock fa proprio al caso vostro. Si tratta infatti di una formazione rocciosa molto particolare che si raggiunge in una decina di minuti a piedi dal villagio di Imerovigli. Nonostante la passeggiata sia tutto sommato semplice prestate molto attenzione al vento, essendo un punto esposto è molto probabile che siano presenti forte raffiche di vento.

TIP: raggiungere la punta non è semplicissimo, munitevi di scarpe adatte.

Skaros Rock a Santorini, luoghi insoliti a Santorini, escursione a Santorini, cosa fare a Santorini, cosa vedere a Santorini

Megalochori Bell Tower

Santorini non è solo Oia, Fira e belle spaggie, ci sono infatti dei piccoli ma caratteristici villaggi che vale la pena conoscere e visitare. Uno fra tutti è Megalochori. Vi consigliamo prima di perdervi tra le sue viette e immergervi totalmente nella cultura dell’isola e poi di fermarvi ad ammirare l‘iconica torre campanaria. Senza ombra di dubbio il punto più instagrammabile del villaggio.

Megalochori, cosa vedere a Santorini, Megalochori Bell Tower, villaggi da vedere a santorini, posti insoliti a Santorini, cosa fare a santorini, posti instagrammabili a santorini

Questi sono i nostri consigli per gli 8 posti più instagrammabili di Santorini. Voi ne conoscete altri? Fatecelo sapere taggandoci su Instagram (@farovers_).

Clicca qui per rivivere il nostro viaggio a Santorini.

EUROPA, ITALIA

Weekend a Budapest: tutto quello che devi sapere

La capitale dell’Ungheria ci ha incantato ed è una delle mete europee che più consigliamo di visitare per una breve gita fuori Italia. In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie per organizzare il tuo weekend a Budapest.

Come arrivare in centro dall’aeroporto di Budapest

Budapest è ben collegata all’Italia da diverse compagnie aeree low-cost, per trovare la combinazione migliore ti consigliamo di consultare siti come Google Flights e Skyscanner ma ricorda di scegliere sempre l’opzione di prenotazione dal sito della compagnia aerea. Dall’aeroporto di Budapest raggiungere il centro è veramente facile: ti basterà prendere il pullman 100E ovvero una navetta che collega il Terminal 2 con il centro città ad un costo di circa 5 euro e il biglietto si può fare direttamente sul pullman.

Dove dormire in un weekend a Budapest

Il nostro viaggio weekend a Budapest abbiamo soggiornato al Budapest Holiday Colours che presenta camere piccole ma con angolo cottura e ognuna caratterizzata da un colore predominante. Il pezzo forte? Sicuramente il prezzo. Per una camera doppia inserita all’interno di un edificio caratteristico e a pochi passi dal centro, abbiamo speso 33,50 euro (prezzo in 2 per una notte). 

Dove alloggiare a Budapest, dove dormire a Budapest
Dove dormire a Budapest

Come muoversi a Budapest

Se stai pianificando di trascorrere un solo weekend a Budapest ti consigliamo di muoverti con i mezzi per riuscire a fare più tappe.

Ci sono due opzioni per muoversi con i mezzi a Budapest:

  • acquistare la Budapest card di 24, 48 e 72 ore che ti permette di viaggiare gratuitamente su tutti i mezzi di trasporto e di visitare alcune attrazioni gratuitamente o con delle scontistiche;
  • acquistare solo il biglietto dei trasporti per 24h (costo circa 4,5 euro a testa).
    Sapendo che saremmo riusciti a visitare la maggior parte dei posti solo dall’esterno, abbiamo optato per quest’ultima opzione. Il biglietto è facilmente acquistabile presso le macchinette che trovate ad ogni fermata della metro.
Come muoversi a Budapest, mezzi di trasporto a Budapest, weekend a Budapest

Un’alternativa ai mezzi sempre comoda ma sicuramente meno economica è Bolt, l’Uber ungherese per intenderci.

Dove mangiare in un weekend a Budapest

Per una cena tipica ti consigliamo il ristorante Paprika Vendéglő, meglio prenotare perché c’è parecchio da attendere. Oltre che per i piatti tipici come il Goulash servito in pentoline sospese con mestoli e ciotole, questo ristorante è famoso per essere davvero caratteristico e in pieno stile ungherese. A questo va aggiunto il fatto che è davvero economico, noi abbiamo speso 10€ a testa ordinando in totale 3 piatti, un’acqua e una birra media.

Non potete lasciare Budapest senza aver provato il Kürtőskalács, un dolce tipico ungherese composto da una sfoglia lievitata e zuccherata, e cotta sopra al fuoco. Lo vendono alcuni chioschetti sparsi per la città al costo di 2€.

Un altro piatto da provare è il Langos, una frittella che si può condire con diversi ingredienti a scelta. Noi l’abbiamo provata al mercato ma ci sono diversi posti conosciuti in cui potete assaggiarla, come Retró Lángos Budapest e Drum Cafè.

In orario aperitivo vi consigliamo di provare uno dei diversi ruin bar presenti a Budapest; sono pub costruiti all’interno di edifici abbandonati, ristrutturati da artisti attraverso l’arte del riciclo. Noi abbiamo provato il Csendes Létterem.

Cosa mangiare a Budapest, Lagos Budapest, piatti tipici ungheresi
Lagos
Ruin Bar Budapest, dove mangiare a Budapest, weekend a Budapest
Ruin Bar

Che moneta si usa a Budapest?

In Ungheria non c’è l’euro ma si utilizza il fiorino ungherese. Personalmente non vi consigliamo però di cambiare i soldi, sorpattuto per un solo weekend. La maggior parte dei posti accetta la carta – verificate con la vostra banca la commissione per il cambio valuta – e tanti accettano anche l’euro, in questo caso però il resto ti verrà dato quasi sempre nella loro moneta.

Speriamo i consigli siano stati utili per organizzare il tuo weekend a Budapest. Taggaci se li seguirai nel tuo viaggio (@farovers_), qui puoi rivedere il nostro.